DISCIPLINE

Il Centro Italiano Danza offre corsi per le diverse discipline della danza in base all'età ed al livello

PERCHE SCEGLIERE
Noi

1. Attenzione individuale 


2. Insegnamento mirato all'evoluzione sia fisica che psicologica


3. Professionalità ed esperienza dei maestri

 

Clicca per saperne di più

PREDANZA

3 - 4  anni

La Predanza svolge un ruolo d’importanza rilevante nella crescita complessiva dei bambini e nella valorizzazione delle loro capacità, poiché pone il corpo e il movimento come oggetto di apprendimento.

Attraverso l'attività ludica, il bambino viene condotto alla conoscenza delle sue capacità motorie alla conoscenza dello

Spazio, del Tempo, della Forma.


Un approccio alla danza spontaneo e naturale che stimola in modo divertente non solo al movimento, ma alla conoscenza di sé e delle proprie emozioni.

 

 

OBIETTIVO:

• Adeguamento del movimento corporeo al ritmo musicale, con individuazione dei tempi di danza nell’ascolto di brani musicali.

• Interpretazione corporea con la gestualità, la mimica ed il movimento, per esprimere le diverse sfumature a carattere emotivo suscitate dalla

musica.
• Coordinazione del movimento anche in rapporto allo spazio, con

creazione di percorsi e brevi coreografie.

I INFERIORE

9 - 11 anni

Rappresenta il primo anno di preparazione vera e propria della danza classica, l'obiettivo è impartire all'allievo una serie di eserizi tecnici di base da eseguire in modo corretto, spiegarne le finalità ed insegnare la nomenclatura di ogni passo eseguito. Il raggiungimento di una consolidata maturità fisica e tecnica rappresenta il solo fattore determinante per l’inizio dello studio sulle punte. Per questo motivo, sarà compito dell’insegnante valutare l’eventuale idoneità di ciascun singolo allievo che inizierà l'apprendimento dei primi semplici esercizi per le punte appoggiandosi alla sbarra; solo dopo aver rafforzato piedi e caviglie con totale controllo delle articolazioni interessate si passerà al centro (pas couru, relevés, échappés, pas de bourrée suivi).

 

OBIETTIVO:

• Sviluppo della coordinazione con l’inserimento dei port de bras sia alla sbarra che al centro.

• Studio dell'en dehors.
• La classe femminile imposta lo studio delle punte e delle forme preliminari  di batteria.

SUPERIORE

da 17  anni in poi

 

 

Si introducono, con lenta e graduale progressione, esercizi di difficoltà tecnica via via crescente, diagonali in punta considerando le possibilità fisiche e le attitudini tecniche del singolo allievo. Negli adagi si sviluppa la resistenza della gamba sollevata nelle grandi pose e la durata dei sostenuti nella mezza punta. Studio dei tour in diagonale, aumento dell’ampiezza dei salti, inizio dello studio del virtuosismo e approfondimento della tecnica delle punte.

 

 

OBIETTIVO:

• Il raggiungimento della tecnica è lo studio di ogni movimento.
• La cura di ogni gesto, filtrati attraverso un gusto che predilige grazia,

compostezza e l'equilibrio della figura e del suo movimento nello spazio.
• Fondamentale perciò diventa la ricerca di armonia tra tutte le parti del corpo

che realizzano ciascun gesto.

MODERNO BABY

7 - 10  anni

 L’insegnamento della danza moderna ai bambini contribuisce ad evidenziare le loro potenzialità artistiche e creative tramite l’unicità del loro linguaggio corporeo.

Danzare divertendosi, esprimendosi al massimo attraverso un’Arte che è prima di tutto una disciplina che forma il carattere, che aiuta a relazionarsi con gli altri, a scoprire le proprie capacità, a sviluppare la costanza e la concentrazione senza mai perdere il sorriso.
Si affronterà lo studio della danza moderna con particolare attenzione alla formazione di base. 
Si analizzano gli elementi tecnici ed i concetti fondamentali attorno ai quali si sviluppa la conoscenza del movimento,

che sono : l’allineamento,il peso,

l’energia,lo spazio ed il ritmo.

L’acquisizione degli elementi tecnici viene articolata in sequenze
coreografiche che diventeranno via via sempre piu’complesse.
Si mira a migliorare la qualita’ del movimento, rendendola sempre piu‘ fluido.

VIDEO-DANCE

La videodance è una forma di ballo generalmente associata ai videoclip diffusi dall’industria musicale; in ogni caso dagli anni ’70 ad oggi tale specialità ha ampiamente raggiunto i diversi mezzi di comunicazione di massa, come la televisione o il web, ed è penetrata nell’immaginario comune.

Il successo anche mediatico di alcuni videoclip internazionali di musica pop spinge inoltre i ragazzi più giovani a ballare i passi e le coreografie suggerite dai video, e non è infrequente che l’ascolto della loro musica preferita possa diventare un buon modo per avvicinarsi più seriamente ma con spontaneità alla danza, che è senz’altro eccelsa come pratica sportiva e validissima come passione artistica da coltivare nel corso dell’infanzia e dell’adolescenza.
Attualmente tali tecniche di danza sono comunemente richieste in contesti creativi e musicali diversi dall’originale, tanto che moltissimi ballerini (i più giovani, ma non solo loro) ritengono opportuno apprendere i rudimenti della videodance in vista delle loro carriere nel mondo dello spettacolo e della danza.

PROPEDEUTICA

5 - 6  anni 

6 - 7  anni

Con la Propedeutica si inizia un percorso di formazione atto al rinforzo muscolare, fornendo tutte le indicazioni necessarie per un corretto avviamento alla danza e per convogliare la loro energia in un impegno psico-fisico costruttivo.
Con l'insegnamento di una corretta postura, e il potenziamento delle attitudini

attraverso lo stretching e semplici esercizi mirati all'apprendimento della tecnica dal punto di vista posturale-preventivo e terapeutico, migliorano le capacità di coordinamento e conoscenza del proprio corpo, si avvicinano e sensibilizzano i

bambini alla disciplina della danza e al rispetto delle sue regole.

 

 

OBIETTIVO:

• Sviluppo armonico dell’alunno; si terrà sempre presente che il bambino entra in relazione con il mondo esterno attraverso il corpo che diventa,

• di conseguenza , un mezzo d’espressione, comunicazione e conoscenza.• Sviluppo della memoria, con ripetizione di movimenti fondamentali alla

propedeutica della danza.
• Socializzazione, rispetto delle regole e delle diverse capacità.

I° ACCADEMICO

11 - 14  anni

Questo corso prevede il completamento dell’insegnamento dei principali esercizi che compongono la sbarra, passando gradatamente dalla forma piu schematica dei passi a combinazioni leggermente piu complesse. Per eseguire correttamente i movimenti è indispensabile che gli allievi abbiano conquistato, negli anni precedenti, un sufficiente controllo muscolare e raggiunto una altrettanto necessaria stabilità del corpo. Questa fase è mirata allo sviluppo della tecnica dell’ adagio e del giro, allo studio delle arabesques e allo studio di nuovi passi che costituiscono la base del lavoro dei corsi superiori.

 

 

OBIETTIVO:

• inizio dello studio della pirouette en dehors e en dedans.

• Completamento della rosa dei passi del “Piccolo Allegro”.

• Al centro nella posizione di efacè, croisè, en face si aggiungoo le pose di arabesque ed ecarteès.

CLASSICO AVANZATO

PERFEZIONAMENTO

La Direzione si riserva di selezionare gli allievi secondo la preparazione raggiunta

 

Perfezionamento. Lezione di orientamento al professionismo.
Studio della tecnica nelle variazioni di repertorio, impostazione del grande salto. Esecuzione di manege di tour piquès en dedans, virtuosismi tecnici, combinazioni coreografiche sulle punte e in diagonale.

OBIETTIVO:

• La piena padronanza nell’ambito dell'espressività.
•La trasmissione emotiva e la rappresentazione del suo linguaggio, chiamato  “Arte”.
•Il completamento della formazione di livello avanzato per la piena acquisizione della tecnica della danza classica

INTERMEDIO

MODERN


La danza Modern si basa su una tecnica codificata già da diversi anni che si avvale di una naturale libertà di espressione e di movimento, alla ricerca di dinamiche fisiche ad ampio respiro.

I ballerini di danza Modern compiono un grande lavoro di conoscenza

e consapevolezza del movimento in uno studio che integra al contempo componente fisica, tecnica e creativa.

Il risultato e’ di grande impatto espressivo e di liberta’ artistica.

La caratteristica del corso di danza Intermedio Modern e’ quella di essere un linguaggio dinamico

e aperto a momenti di sperimentazione e improvvisazione che la rendono una forma espressiva, creativa e stimolante.

Si mostra cosi’ adatta a chi desidera unire attitudine tecnica

a una ricerca artistica personale dove entrano in gioco fattori

come coordinamento del proprio corpo, aspetti coreografici,

elementi tecnici, ma anche prettamente espressivi.

Ci0’ non significa che la tecnica non

sia essenziale, anzi, questa rappresenta

un aspetto fondamentale,una base

importante a cui si aggiunge

una componente creativa che da’ colore

e carattere alla performance.

MODERN CONTEMPORARY

Un linguaggio corporeo derivante dalle evoluzione delle tecniche moderne, le lezioni sono caratterizzate da una contaminazione di più stili atti a stimolare la libertà espressiva.


Articolata in quattro momenti base: warm up o riscaldamento, stretching, diagonali e momento coreografico si pone come obiettivi :


A)sviluppare e ed affinare la coordinazione ed i concetti di centro ed equilibrio (il riscaldamento viene insegnato come una creazione coreografica, si compone di un percorso di esercizi mirati che partono dalla respirazione per poi andare a potenziare il tono muscolare e la resistenza fisica).


B) aumento della flessibilità e potenziamento della struttura muscolo_scheletrica attraverso un lavoro costante di stretching e di studio della tecnica di sbarra a terra e al centro.
C)acquisizione e padronanza di elementi tecnici quali i giri, i salti all'interno di movimenti dinamici durante la fase delle diagonali.


D) memorizzazione e acquisizione di sequenze coreografiche di varia difficoltà tecnica,stilistica e interpretativa.
 

AVVIAMENTO

8 - 9  anni

 

ll corso ha lo scopo di fornire le basi di tecnica accademica, l' ABC della danza, attraverso esercizi eseguiti alla sbarra e/o al centro su una semplice suddivisione dei tempi musicali. Il corso prevede anche lo studio dei primi port de bras,

lo studio dell’allegro con particolare attenzione alla tecnica del salto.

Inoltre attraverso l'utilizzo di passi scenici, svolti singolarmente o in gruppo con semplici coreografie, si stimola nell’ allievo il senso artistico e l’espressività.

OBIETTIVO:

• Consolidamento delle abilità acquisite nei corsi precedenti, primo approccio alla sbarra con due mani.

• Sviluppo dell’espressione corporea, portamento.
• Costruzione di una coreografia utilizzando l’orientamento e il movimento del

corpo nello spazio.

II° ACCADEMICO

14 - 16  anni

Accanto allo studio della tecnica classico-accademica, si cura l’eleganza degli atteggiamenti e l’armonia delle pose. L’analisi piu dettagliata dei movimenti delle braccia (port de bras) nell’accompagnamento dei passi, mira a valorizzare la personalità artistica dei singoli allievi. Gli esercizi alla sbarra e in centro pongono particolare attenzione allo sviluppo della coordinazione dei movimenti in combinazioni piu complesse; alle piccole e grandi pose (épaulement croisé e effacé), che saranno inserite in vari esercizi; al relevé e allo studio dell’equilibrio, alla tecnica dei giri (pirouettes) e alle diagonali

 

 

OBIETTIVO:

•Gli allievi impareranno a coordinare in modo efficace movimenti eseguiti con la parte superiore del corpo associandoli in modo equilibrato a quelli realizzati con gli arti inferiori, nonché unirli agli atteggiamenti della testa e dello sguardo.
•Tutti gli obiettivi che la danza classica si propone sono subordinati al concetto di armonia fatta di morbidezza di contorni, di elasticità e leggerezza del movimento.

REPERTORIO CLASSICO

Studio del repertorio classico, approfondimento della conoscenza della storia della Danza.

OBIETTIVO:

• La conoscenza del repertorio classico, ovvero di quelle pagine coreografiche dei grandi balletti dell’800-900 per studiare attraverso di esse la peculiarità e

l’essenza dei coreografi del passato.

• Lo studio della grande tradizione.

Il corso ha l’obiettivo di fornire all’allievo una formazione di livello avanzato per la piena padronanza di tecnica della danza classica nell’ambito della composizione, trasmissione e rappresentazione del suo linguaggio. Obiettivo principale della tecnica è lo studio di ogni movimento, la cura di ogni gesto, filtrati attraverso un gusto che predilige grazia, compostezza ed equilibrio della figura e del suo movimento nello spazio. Fondamentale perciò diventa la ricerca di armonia tra tutte le parti del corpo che realizzano ciascun gesto. Gli allievi impareranno a coordinare in modo efficace movimenti eseguiti con la parte superiore del corpo associandoli in modo equilibrato a quelli realizzati con gli arti inferiori, nonché unirli agli atteggiamenti della testa e dello sguardo. Tutti gli obiettivi che la danza classica si propone sono subordinati al concetto di armonia fatta di morbidezza di contorni,
di elasticità e leggerezza del movimento.
E’ fondamentale invece per gli allievi appartenenti a questo indirizzo la conoscenza del repertorio classico,

ovvero di quelle pagine coreografiche dei grandi balletti dell’800-900 per studiare attraverso di esse la peculiarità e l’essenza dei coreografi del passato e per approfondire lo studio della grande tradizione.

HIP HOP

Per danza Hip Hop si intende una disciplina di ballo che proviene o aderisce ai principi culturali ed estetici del movimento Hip Hop. B-boying (Breakdance), Locking, 

Popping e Uprock sono le originali danze Hip Hop "di strada" (street dance).
Quella che viene chiamata “Old school” nella danza Hip Hop è una corrente evolutasi durante gli anni '70 e '80 su suoni funk e old school rap. Di questi stili di danza, la breakdance è la più conosciuta ed è considerata peraltro una pietra miliare della cultura Hip Hop. 
Negli anni '90, la musica Hip Hop crebbe, distaccandosi dal funk e facendosi più lenta, dura e aggressiva. Lo stile di danza nato da questo particolare momento storico dell'Hip Hop si ispirava allo stile “Old school”, focalizzandosi su una danza in piedi opponendosi alla breakdance, che sviluppava, invece, movimenti al suolo.
Poiché le danze Hip Hop sono un genere molto vasto, l'insegnante ha la possibilità di dare una propria interpretazione personale alle lezioni, mescolando i generi con personalità inventiva e dando ampio spazio a elementi di primaria importanza come l'improvvisazione e l'interpretazione personale.
L'Hip Hop coreografico è oggi particolarmente amato dai gruppi più giovani.

MODERNO SUPERIORE

Il corso è rivolto a tutti coloro che hanno un'ottima conoscenza della danza 

classica-accademica.
Le lezioni sono strutturate con una parte dedicata al riscaldamento fisico del corpo. L'allievo esegue gli esercizi sfruttando l’utilizzo del pavimento e lavorando sulla flessibilità e sul potenziamento muscolare per migliorare il controllo posturale. La mobilità articolare e la flessibilità muscolare sono fondamentali per i danzatori a livelli avanzati e professionali, poiché preparano il corpo ad acquisire una tecnica solida di postura,

a livello addominale e dorsale,

di extrarotazione dell’anca ed

estensione del piede.

Una parte poi della lezione è dedicata all'acquisizione di elementi tecnici propri della disciplina e dell’elaborazione coreografica con lo studio dei diversi stili della danza moderna e contemporanea. 

Allo stesso tempo viene data una grande importanza alla ricerca innovativa del corpo nello spazio, attraverso l'espressività in cui sia l’istinto dell'allievo che la sua parte emotiva guidano lo studio di ogni movimento.

La coreografia è il risultato finale dell'apprendimento di tutti questi elementi, dove la fantasia si unisce ai colori della musica creando balletti emozionanti ad altissimo livello tecnico.